ummamma!!!

Ho iniziato prima del previsto… un passaggio ha tirato l’altro e ora sono più di là che di qua!!!

 

http://lifewithvale.blogspot.com

 

Se vi va, venite a trovarmi di là e datemi qualche consiglio per la nuova avventura!!

TAGS

Mi piace! Agosto 2011

TAGS

vestito a pois in vendita!!

Come dicevo lunedì, la mia propensione all’acquisto di qualsiasi cosa abbia i pois mi ha portato all’errore.

 

In realtà non è esattamente un errore perchè:

- il vestito è bello

- il vestito mi piace

- il vestito mi sta

 

MA

 

- il vestito mi sta male perchè i miei fianchi e la mia vita inesistente non supportano ancora cucitura alcuna!!!

Come si può vedere l’orlo è asimmetrico, o meglio è più lungo dietro che davanti e la cucitura che c’è sotto la vita gli conferisce un andamento mosso e romantico (per chi, a differenza mia, non ha i fianchi all’altezza della vita).

 

La taglia è una 42, veste comodo, perchè non va portato aderente.

L’ho pagato quasi 45€, se a qualcuna interessa lo vendo a 25€… ancora cartellinato e messo solo per provarlo (e toglierlo disperata).

Cliccate qui se volete vederlo sul sito ASOS.

 

Se vi interessa scrivetemi in privato al solito indirizzo bartleby_vale@hotmail.com.

TAGS

una zebra a pois!

Ok, dopo aver proclamato il mio amore folle per le righe (e non ho ancora finito), eccomi a dire quanto sono belli i pois!

I pois sono simpatici e classici insieme.

E sono eleganti… eccome se lo sono!

Quindi, come l’altra volta, ho radunato tutti i ritagli virtuali che ho trovato e cercato in giro e ho costruito un collage… doveva essere uno solo, ma siccome ho accumulato più del dovuto ecco che sono diventati due!

 

 

In queste foto potete vedere:

Fila 1: contributi (foto 1 e 3) presi dal sito http://thestreetfashion5xpro.blogspot.com/ che spesso offre spunti interessanti per lo street style e un paio di topastre Marc Jacobs declinate in un romantico rosa.

I bellissimi pantaloni a pois rosa (Luisa Beccaria), abbinati sapientemente ad una cinturina rosa e a 3 bangle Caputi, appartengono alla mia amica Elena.

Fila 2: una vera appassionata di pois è Alexa Chung e di foto ne avrei anche di più, ma ho selezionato quelle più rappresentative!

Fila 3: contributo "dal vero" dell’amica blogger Bai Ling che indossa questi Miu Miu, ma ci dice anche che sono scomodi!! Ultima foto del collage… MIA FIGLIA VIOLA… che interpreta magnificamente il trend!

 

 

Fila 1: Keira Knightley fotografata da Mario Testino per Vogue.

         Una Lindsay Lohan d’annata… di quelle che avevano tutte le borse più belle del momento…

         Leighton Meister… non so se in versione Blair Waldorf, di sicuro in versione pois!

Fila 2: Julia Jamois presa da Stockholm street style (mi pare),

         Victoria Bekham.

         Charlotte York incintissima prima di perdere le acque in Oscar de la Renta

         Una deliziosa e sempre sorridente Cameron Diaz.

Fila 3: Diane Keaton che adora i pois e mi è rimasta nel cuore (oltre che come Annie Hall e molto altro) anche per il film "Perchè te lo dice mamma"… non tanto per il film, quanto per la pletora di pois esibiti!

        Un bikini a pois su Audrey Hepburn non necessita altre parole.

        Bob Dylan… che se li porta da maschio che più maschio non di può!

 

 

 

Per finire… io ho trovato la blusa di H&M che dicevo e quindi sono già a 3 capi a pois… ma mi ero comprata anche un vestitino che mi piaceva un sacco su Asos, ma non mi sta bene per niente… Domani ve lo faccio vedere e se piace a qualcuna, mi sollevate un po’ il morale!

TAGS

Saldi!

In tempo di saldi ho abbassato i prezzi delle mie cosine su ebay.

Se vi interessa qualcosa, trovate tutto al solito link:

http://shop.ebay.it/cicciolova/m.html?_nkw=&_armrs=1&_from=&_ipg=&_trksid=p3686

TAGS

che fastidio!

Oggi mi voglio lamentare e ne ho ben donde.

Sono una madre senza figlia. Mi è stata portata… stamattina in montagna dai nonni e la raggiungo stasera.

Ho deciso di sfruttare questa mattinata di strana libertà (se hai un figlio e non sei con lui, ti manca sempre un pezzettino) andando a fare un giro in centro.

La giornata è meteorologicamente perfetta: calda, ma con un po’ di ventolino, senza afa e con il sole che emana una luce bellissima.

Prima tappa: Rinascente. Per trovare un reggiseno decente dopo gli sfaceli della gravidanza.

Prima delusione. Tutti quelli che reggono e che minimizzano sono brutti. E non sono colorati. E io lo volevo fucsia.

Seconda tappa: H&M. Per trovare quella blusa a pois a 19.95 che spopola sul web:

Seconda delusione: manco l’ombra della suddetta.

Ho ripiegato su una con la manica corta, con il fiocco, che non c’entra niente con quella lì, se non per i pois.

La cosa bella è stata che per pagare 14.95€ (non in saldo ovviamente) ho fatto 45 minuti di coda. 3 piani di negozio e due casse aperte. Con chi me la devo prendere?

Terza tappa: Zara. Per cercare pantaloni colorati, top a righe (o a pois), maglie in colori fluo e magari sandali tropeziennes.

Terza delusione: ho provato 5 maglie, 3 camicie, 3 paia di pantaloni -gialli, arancio e fucsia- e sono uscita con una camicia blu navy NON in saldo che è così banale che non c’è nemmeno sul sito.

Quarta tappa: Petit bateau. Per vestito verde acqua a pois per mia figlia e maglietta mariniere per me:

Ultima delusione: il vestito c’era, ma non nella sua misura.

E la maglietta… beh la maglietta c’era. L’ultima. Perfetta. Della mia misura. Al 50% di sconto. Già portata alla cassa, già estratto i soldi.

E poi la simpatica commessa, nel togliere l’antitaccheggio, ha fatto un buco grosso così… INVENDIBILE!!!

Le ho augurato tonnellate di cellulite anche nei posti dove non c’è possibilità che venga… Se stasera mettendosi il Somatoline scoprirà nuovi buchi sulle sue gambe, dovrà ricordarsi di me.

 

 

 

TAGS

Che la battaglia abbia inizio!

Ho deciso che per questi saldi ho già chiuso.

Complice una situazione di forma non ancora stabile, ho optato per saltare (quasi) a piè pari anche questa stagione accontentandomi di un paio di ballerine prese proprio in saldissimo!

Dunque sono già proiettata a settembre: mese del mio compleanno e occasione per ricevere un bel regaluccio.

 

Il "dilemma" che mi "attanaglia" da mesi è il seguente: puntare su una forma consolidata e affascinante o puntare su qualche cosa di meno visto, più eccentrico, ma ugualmente accattivamente?

Ed ecco graficamente il problema:

 

 

Mi piacerebbe chiara ( hazel, cipria o beige) e nella misura media.

Vediamole indossate perchè le foto lì sopra non  rendono giustizia!

Soprattutto la Pandora merita un giro su una spalla per capirne l’essenza perchè vista così potrebbe sembrare un po’ moscia e poco pratica.

 

 

E qui in chiaro:

 

 

Con una pistola puntata alla testa e guardando solo queste foto, sceglierei la Pandora chiara di Kate Backinsale (e non disdegnerei nemmeno le sue scarpe), ma come al solito l’ideale sarebbe poterle prendere entrambe e fare come Hillary Duff:

 

 

TAGS

Scusate!

Sono imperdonabile.

Ho trascurato questa mia creatura a favore di quell’altra… quella che respira, mangia, dorme, batte le mani, sorride e alla quale stanno spuntando due dentini che sono un amore!

Prometto (ma forse non dovrei) che da lunedì torno con più costanza. Le idee mi vengono, giuro, ma mettersi qui e costruire un post ben fatto porta via un po’ più di tempo di quello che ho a disposizione.

Comunque ce la farò… ora che i pisoloni si sono allungati nel pomeriggio e ci sono le repliche di Gossip Girl su Italia 1, non posso esimermi dal tornare a dedicare più tempo al mio primogenito.

 

Vi lascio intanto con una foto di Victoria Beckham che dovrebbe essere ormai lì lì per partorire la sua bambina:

 

(http://victoriabeckham-jenna.blogspot.com/)

Oh finalmente una foto in cui si vede la trippa, dove si vedono le tette espanse e l’ombelico esploso (cosa che a me non è successa).

Victoria è finalmente una di noi, finalmente incinta come le donne normali, senza tacchi in spiaggia e con un vestito di 3 anni fa!

Ti stimo sorella!

 

TAGS

un post che è nato un po’ così

Penso di essere come molte di voi.

Prendo una rivista, mensile o settimanale, e mi rimane in casa per molto più della sua durata effettiva e finchè non la considero archiviata, alberga felice sotto il tavolino del salotto o nel cestino che sta là nell’angolo.

Spesso faccio orecchie, metto graffette o appiccico post it.

Poi ci sono le idee dal web, viste/salvate/nominate/infilate in cartelle dal nome generico che poi ogni tanto mi chiedo: "ma che c’è qua dentro??".

Ieri mi sono messa a riguardare qualcuno di questi appunti/spunti e ho pensato: perchè non condividere?

Ed è venuto fuori un po’ più di quello che mi aspettavo… e figuratevi che alla fine ho selezionato!

Ho creato dei collage, non c’è nessun ordine specifico e nemmeno un tema… li ho messi insieme un po’ a casaccio… anche se alla fine un fil rouge si può trovare!

Parto dal primo:

 

 

Protogoniste le righe. Non si era capito che mi piacciono le righe?

La foto di Viviana Volpicella l’ho scansionata da Elle di giugno, il resto è catturato da Jak&Jill, rubato da Shopbop, dal Purse forum e da qualche parte che non ricordo (spero di non offendere nessuno!).

PS: Ero perdutamente innamorata della Kitty St James di Marc Jacobs, l’ho messa nel carrello di shopbop 1000 volte e poi qualcun’altra l’ha comprata! Oh i rimpianti…. L’avevo trovata anche altrove, ma ad un prezzo molto + alto, quindi ho desistito!

 

 

  • Adoro un blazer blu elettrico con un gioiello enorme e vistosissimo (Taylor Tomasi Hill).
  • Adoro la faccia di Anya Rubik e la sua idea di red carpet con shorts e giacchina (deliziosa) di Isabel Marant.
  • Sono innamorata da sempre delle Mary Jane altissime di Miu Miu e sono perfette su Kirsten Dunst.
  • Mi piaccione le maxi skirt, anche sulle piccole come Miroslava Duma.

La mano con i bangle colorati, i sandali a pois di Miu Miu e le Pretty Ballerinas a righe, le ho scansionate da Grazia, Taylor l’ho presa da Jak&Jill, il resto qua e là dal web.

 

Infine:

 

 

Ancora un miliardo di righe!

La prossima volta che vado in centro torno da Petit Bateau a vedere se è tornata la classica mariniere à la Coco, che l’ultima volta era esaurita nella mia misura.

Protagonista di questo collage è a mio avviso Ines de la Frassange. Ho un’intera cartella con foto sue degli anni 80 e medito da tempo (più o meno da due anni) un post su di lei… questo è solo un micro assaggio.

La prima ragazza a sinistra, nell’ultima striscia, è sua figlia e la foto viene dal libro "la Parigina". La foto e l’abbinamento mi piacciono da matti perchè la maglietta a righe con un collier lungo e vistoso ha un che di chic che probabilmente sono una parisienne riesce a ottenere!

Ultima annotazione: la super chioma rosso fuoco della meravigliosa settantenne Grace Coddington abbinata (beh, capelli così sono molto più di un accessorio da abbinare) alla camicia-banana di Prada… Su Bryan-Boy fa tanto vittima della tendenza, su Grace fa personalità!

Infine.

Una borsa a strisce mi ci vorrebbe proprio… chissà se riesco a farmi scappare anche quella Rebecca Minkoff lì sopra!!

TAGS

WeFly! Raccontiamoci le vacanze!

Quando organizzo un viaggetto o un week end romantico solitamente chiedo alle amiche che sono già state nel posto da me scelto, di darmi qualche dritta su:

- dove mangiare

- dove dormire

- quali posti è reato tralasciare di vedere

- dove spendere… soprattutto dove spendere!!

Ritengo sia il modo migliore di integrare le informazioni di una guida.

Dalle mail che ricevo, deduco che anche voi abbiate la mia stessa tendenza e vi piaccia partire informate!

WeFly di Lufthansa è una community dedicata a coloro che vogliono condividere la propria esperienza di viaggio.

La cosa bella di questa idea è che non bisogna per forza essere clienti Lufthansa e soprattutto si possono esprimere liberamente le proprie opinioni in assoluta libertà, seguendo il proprio punto vista e non quello dell’azienda promotrice.

La community (http://www.lufthansawefly.com) inoltre offre la possibilità di votare le esperienze di viaggio degli altri iscritti, ma soprattutto di mandare messaggi diretti per ottenere maggiori dettagli e informazioni.

Siccome siamo in odor di vacanze, non è male dare un’occhiata a chi può aver fatto prima di noi un determinato viaggio e una volta fatta la nostra esperienza arricchire gli altri con molte più informazioni!

 

 

bpxt_ig=”ligne01_03.gif”;bpxt_ib=11774;bpxt_ic = “438″;

TAGS